The Final Countdown (Expanded Edition) - Europe

The Final Countdown (Expanded Edition) Music

Europe

  • Genre: Hard rock
  • Release Date: 1988-09-16
  • Explicitness: notExplicit
  • Country: ITA
  • Track Count: 13

  • ℗ 1986, 1987 Sony Music Entertainment Inc.

Tracks

Title Artist Time
1
The Final Countdown Europe 5:10
2
Rock the Night Europe 4:07
3
Carrie Europe 4:32
4
Danger On the Track Europe 3:46
5
Ninja Europe 3:46
6
Cherokee Europe 4:12
7
Time Has Come Europe 4:00
8
Heart of Stone Europe 3:47
9
On the Loose Europe 3:08
10
Love Chaser Europe 3:27
11
The Final Countdown Europe 5:11
12
Danger On the Track Europe 3:59
13
Carrie Europe 4:40

Reviews

  • Capolavoro di hard rock melodico

    5
    By Printerstamp
    Da fan della band non posso non consigliare questo disco! A parte l'intramontabole title track che ha segnato la storia a livello mondiale, voglio specificare che tutti i brani di quest album sono spettacolari, coinvolgenti e con assoli di chitarra magnifici. un must dell hard rock anni 80
  • Eccellente!!!!

    5
    By Alenorum
    Sempre e per sempre w gli Europe!!!!!
  • Bel pezzo

    5
    By Gio2000.cus
    Davvero bella canzone,che ha segnato gli anni 80.
  • Da avere!

    5
    By Percentualista
    Un amante del rock non può non avere questo album. Canzoni epiche, di grandissimo impatto, facilissime da ascoltare, cori fantastici, ritornelli immediatamente memorizzabili, un album di sicuro valore commerciale, dotato di una specie di magia. Mooolto ottantiano eppure ancora godibilissimo. Io ve lo consiglio!
  • RomRos non caga da anni se dice che questa è qualità audio pessima

    5
    By Non dico il mio nome a nessuno
    Stupendo, va da genere a genere. Hard Rock, Pop Metal, Rock. Il WC di RomRos è vuoto da un bel po'. Il mio invece è bello putrefacente. Ascoltate il disco. Tutto, non solo la Title Track (soprattutto quella).
  • il vero volto del pop anni 80

    4
    By billamalzarg666
    Sebbene siano partiti da un hard rock blackmooriano, gli europe finiscono qui. Ma non è affatto male: la title track è diventata così nota da oscurare il resto, che merita davvero: rock the night è quanto di meglio possa essere il pop metal, carrie è una ballad degna di questo nome e anche gli altri brani presentano una buona carica. Purtroppo gli svedesi hanno preso una strada a senso unico e si sciolgono dopo poco.